giovedì 26 marzo 2015

crema alle 3 cere




Crema nutriente che aiuta a proteggere le mani dal freddo

Fase Aacqua (depurata) a 100gcarragenina 0,4gglicerina 8gFase B olivem 1000 (cetearyl olivate,sorbitan olivate) 4gcere profumate 3g (1,5 mimosa, 1,3 gelsomino, 0,2 tuberose) - in alternativa si può usare anche una sola cera profumata o cera d'api ma in quantità minori (2g) alcol cetilico 0,5golio di mandorle dolci2golio evo 1golio di argan 2g olio di girasole 1golio di riso 2gburro karitè 4gburro cacao 1 g trietilcitrato 1gtocoferolo 1gFase Coleolito di camomilla 2goleolito di curcuma 1gdry flo 1gurea 5gpantenolo 2gproteine del riso 0,5gacido lattico pH6
cosgard (Benzyl Alcohol, Dehydroacetic Acid, Aqua)  0,6g 


 Come procedere?
Fase A: scaldare l’acqua e versare la gomma carragenina a pioggia lasciandola idratare, frullando per evitare la formazione di grumi. Spegnere il fuoco e frullare ancora per qualche minuto in modo da permettere al polimero di aprirsi ed idratarsi meglio. Aggiungere gli altri ingredienti della fase A. 


Fase B: mettendo da parte la fase acquaosa ci concentreremo sulla fase oleosa (B) pesando tutti gli ingredienti. 

Terminate le due fasi scaldarle entrambe a bagnomaria (70°C) fino a scioglimento completo dei grassi. 

A questo punto possiamo togliere i recipienti dal bagnomaria e versare la fase oleosa in quella acquosa (emulsione olio in acqua) e frullare fino ad ottenere un emulsione, continuando ad emulsionare fino a raffreddamento della crema. Fase C: ad emulsione completamente fredda potete aggiungere gli ingredienti uno alla volta, ogni aggiunta assicuratevi che venga ben incorporata.
Piccolo consiglio: disperdete il dry flo in un olio della fase a freddo (C ) per facilitarne la dispersione nella crema. 


 

Nessun commento:

Posta un commento