domenica 26 giugno 2016

Tonico Viso

Zagara

È il nome che ho dato al mio tonico viso che deriva appunto dal piccolo fiore degli alberi di agrumi  (arancio, limone, bergamotto) che fioriscono tra il mese di marzo e aprile.
 Il nome vuole essere un omaggio alla mia terra, la Calabria che in primavera quando gli agrumeti sono in fiore il profumo di zagara si espande per tutto il paese.


Ingredienti:

Fase 1
Acqua 67 gr
Idrolato di fiori d’arancio 30 gr
Glicerina 1 gr
Pantenolo 0,5 gr
Sodio benzoato-potassio sorbato 0,7 gr

Fase2
Polisorbato 20 0,5g
Essenza acacia 0,2 gr*

Acido lattico pH 5-5.5

Come procedere?
Unire tutti gli ingredienti della fase 1 in un beaker  e mettere da parte
In un beaker più piccolo versare il polisorbato con l’essenza e rimescolare mene
Versare a filo e delicatamente la fase 1 nella fase 2 avendo cura di mescolare per bene dopo ogni aggiunta.
Alla fine correggere il pH in modo che risulti uguale a quello suggerito in formula.
La soluzione che dovrete ottenere dovrà essere limpida e trasparente.

In caso non possediate un solubilizzante potete lasciare il tonico opaco oppure non inserite l’essenza

Proprietà:
L’idrolato di fiori d’arancio ha per la pelle proprietà rinfrescanti, restitutive e antiaging.


*Se avete l’essenza acacia vi consiglio di usare quella, si sposa benissimo con l’odore dei fiori d’arancio conferendo un profumo delicato e fresco.

Nessun commento:

Posta un commento